ATTUALITA

Assicurazioni autocarri: tutti i vantaggi fiscali

Assicurazioni autocarri: tutti i vantaggi fiscali

All'atto della stipula della polizza per autocarro alcuni dimenticano o ignorano il fatto che esistono reali vantaggi per queste forme assicurative e diversi fattori incidono sul prezzo. Per quanto riguarda i vantaggi economici da capitalizzare al massimo al fine di contrarre un'assicurazione pienamente soddisfacente e non troppo onerosa, alla luce soprattutto degli alti costi assicurativi previsti in Italia dalle compagnie di settore. Inoltre è bene conoscere le nette differenze tra le polizze autocarro e le Rc auto, a volte confuse tra loro ma sostanzialmente caratterizzate da elementi totalmente diversi.

In questa guida proveremo ad analizzare le differenze tra le due formule assicurative e le agevolazioni previste dalla normativa attuale per le assicurazioni autocarro. Prima di entrare nei dettagli, è bene sapere che la legge italiana permette di assicurare alcuni mezzi di trasporto (Suv e Pick-up) sia come auto che come autocarro. Attenzione però a sfruttare tale opportunità in modo corretto e non solo per abbattere i costi assicurativi in quanto, un eventuale uso improprio del veicolo immatricolato come autocarro, comporta l'applicazione di gravi sanzioni: il Codice della Strada infatti prevede per i trasgressori una multa anche superiore ai 1.000 euro. Oltre alle pesanti multe inflitte dalle autorità competenti, con l'utilizzo improprio del mezzo si incorre naturalmente anche nella perdita di tutti i benefici assicurativi. Motivi per cui meglio stare molto attenti a trasgredire e usare il proprio veicolo in maniera assolutamente legale.
 
Assicurare un autocarro usato per soli fini commerciali comporta diversi vantaggi, a partire dalle previste agevolazioni fiscali come la possibilità di detrarre l'IVA e dedurre i costi dall'Ires. Vantaggi fiscali ma non solo, vantaggiosa anche la modalità di calcolo del premio finale da pagare per l'assicurazione autocarro, importo calcolato tenendo conto della portata del veicolo e non secondo la cilindrata come invece accade per le auto. La portata indica il peso massimo di merce, espresso in quintali, che il mezzo può trasportare, un dato rilevabile dalla carta di circolazione. Esistono però anche dei limiti per la polizza autocarro, primo fra tutti il numero dei sinistri coperti annualmente dalle compagnie. Solitamente le compagnie non coprono un numero di sinistri annui superiore a 3, questo perché è forte il rischio di incidenti in quanto gli autocarri sono veicoli commerciali in genere guidati da più conducenti e esposti a grandi percorrenze. Per essere coperti per un numero maggiore di incidenti occorre pagare alla compagnia un premio aggiuntivo.
 
Importante pure il discorso della classe di merito, nel caso degli autocarri attribuita direttamente al veicolo e non all'intestatario. Tali veicoli quindi partono tutti dall'ultima classe, per scalare annualmente di una posizione in caso di assenza di incidenti. Un'altra doverosa precisazione va fatta sulla famosa Legge Bersani, delle agevolazioni previste possono infatti beneficiare solo i mezzi intestati alle ditte individuali. Limiti derivanti pure dalla copertura per uso promiscuo o esclusivo: con l'uso promiscuo, utilizzo del veicolo per motivi commerciali e privati, si perdono i benefici assicurativi, mentre con l'uso esclusivo l'assicurazione copre solo eventuali sinistri avvenuti nel corso dell'uso commerciale del mezzo.

Quindi in Italia esistono sì vantaggi per chi assicura un autocarro, ma anche una serie di limitazioni per arginare l'uso improprio del veicolo. In ogni caso per risparmiare ulteriormente sull'assicurazione autocarro una buona idea è quella di consultare internet per confrontare le offerte delle varie compagnie di assicurazioni. Prima di effettuare qualunque tipo di controllo è comunque buona regola avere bene in mente ciò che si vuole in merito a tutte le clausole contrattuali: tempi e modalità di pagamento, massimali, franchigie, etc. Una volta stabilite le clausole da inserire nel contratto di polizza è più facile confrontare i preventivi e avere un quadro completo della situazione prima di scegliere l'offerta più convincente. Seguire le idonee strategie e fare attenzione a tutti i punti previsti dalla polizza autocarro sono ottimi espedienti per contrarre un'assicurazione vantaggiosa e rispondente alle singole necessità. Per un'assicurazione completamente favorevole meglio dunque dedicare alla questione qualche ora in più e non farsi condizionare dalla solita fretta. 

Torna indietro
Stampa